La Zona di Produzione

Clicca qui per visualizzare la zona di Produzione.

Tutte le testimonianze scritte succedutesi nel corso dei secoli indicano come area di origine della Casatella Trevigiana DOP il territorio attualmente riconducibile alla provincia di Treviso.
L’area trevigiana, infatti, è da sempre vocata alla produzione dei formaggi molli in funzione del tipo di ambiente, pianeggiante e collinare, dei metodi di allevamento, in quasi totale prevalenza vaccino, e della tradizione casearia, che era radicata in quasi tutte le frazioni.
Ancora oggi la mano dell’uomo e l’arte casearia sono fondamentali per la riuscita della tradizionale Casatella Trevigiana DOP che, come espressamente specificato nel Disciplinare di Produzione, la zona di produzione della Casatella Trevigiana DOP è quindi circoscritta al solo territorio della Provincia di Treviso.
Di conseguenza si la raccolta del latte sia la successiva caseificazione devono avvenire nei limiti di tale zona, ciò a garanzia dei tempi ristretti tra raccolta e trasformazione (48h) e del mantenimento dei requisiti qualitativi del formaggio finito.

“Il latte utilizzato per la produzione della Casatella Trevigiana DOP deve essere prodotto in stalle ubicate all’interno della zona geografica corrispondente alla Provincia di Treviso e sottoposto a caseificazione, maturazione e confezionamento all’interno della stessa zona.
I confini della zona di produzione corrispondono ai limiti amministrativi della Provincia di Treviso, che confina a nord con la provincia di Belluno, ad ovest con la provincia di Vicenza, a sud ovest con la provincia di Padova, a sud e sud est con la provincia di Venezia, ad est con la provincia di Pordenone in Regione Friuli-Venezia Giulia.” (art. 3 del disciplinare di produzione).

Come viene garantita la rintracciabilità?
“A garanzia dell’origine del prodotto, ogni fase del processo produttivo deve essere monitorata documentando per ognuna, gli input (prodotti in entrata) e gli output (prodotti in uscita). In questo modo e attraverso l’iscrizione degli allevatori, dei caseifici e dei confezionatori in appositi elenchi, gestiti dall’organismo di controllo di cui all’art. 7, nonché la denuncia dei quantitativi prodotti è garantita la tracciabilità e la rintracciabilità del prodotto.
Tutte le persone fisiche o giuridiche, iscritte nei relativi elenchi e che vogliono utilizzare la denominazione, saranno assoggettate a controllo da parte dell’organismo di controllo, secondo quanto disposto dal disciplinare di produzione e dal relativo piano di controllo” (art. 4 del disciplinare di produzione)

Clicca qui per visualizzare la mappa dei Caseifici aderenti al Consorzio.
Clicca qui per collegarti al sito della Provincia di Treviso.
Clicca qui per collegarti al sito del Consorzio di Promozione Turistica Treviso.
Clicca qui per collegarti al sito del Consorzio Altamarca.