Il riconoscimento della Dop

Cosa significa DOP?
DOP (Denominazione di Origine Protetta) è il marchio di qualità che viene attribuito dall’Unione Europea a quegli alimenti le cui peculiari caratteristiche, uniche e inconfondibili, dipendono esclusivamente o essenzialmente dal territorio in cui sono prodotti. L’ambiente geografico comprendente sia fattori naturali (clima, caratteristiche ambientali) sia fattori umani (tecniche di produzione tramandate nel tempo, artigianalità, tradizionalità) combinati insieme, consentono di ottenere un prodotto inimitabile al di fuori di una determinata zona produttiva. Affinchè un prodotto sia DOP le fasi della produzione, trasformazione ed elaborazione devono avvenire in un’area geografica determinata.
Le condizioni che permettono di beneficiare del riconoscimento comunitario devono figurare in un apposito protocollo, il disciplinare di produzione, che precisa il nome e la descrizione del prodotto, la delimitazione geografica e tutti i vincoli e le prescrizioni relative al metodo di produzione e all’etichettatura del prodotto. Il rispetto di tali regole è garantito dagli Organismi di Controllo.

Un traguardo tanto atteso.
Il Consorzio per la Tutela del Formaggio Casatella Trevigiana DOP ha presentato la richiesta di riconoscimento della DOP per la Casatella Trevigiana DOP nel 2001. Il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali, con proprio Decreto del 3 aprile 2006 GU 89 del 15/04/2006, ha approvato il Disciplinare di Produzione, accordando la protezione transitoria a livello nazionale alla denominazione Casatella Trevigiana DOP. La richiesta della DOP in ambito europeo è stata quindi inoltrata da parte dal MIPAF ai competenti uffici della UE per la definitiva ratifica.
Con il REGOLAMENTO (CE) N. 487/2008 del 2 giugno 2008, la CASATELLA TREVIGIANA DOP è stata iscritta nel registro delle denominazioni d’origine protette e delle indicazioni geografiche protette.

Disciplinare 08-07-2011     Allegato1    Allegato 2

Reg CE DOP Casatella trevigiana
Reg Ce 510/2006